Mare Hvar: le spiagge della città e delle Isole Pakleni

Spiagge Hvar: Zaraca

Le spiagge a ovest del porto di Hvar sono per lo più minuscole calette di scogli, ideali per prendere il sole e fare il bagno. Alcune sono ampliate da piattaforme in cemento piene di lettini a pagamento, ma ciò non toglie che possa essere comunque difficile trovare spazio per sdraiarsi.

Scegli il posto che più ti attira, ma prima di sederti su una sdraio informati sui prezzi, che in alcuni casi sono davvero alti. Lo storico stabilimento Bonj Les Bains, nascosto nella baia sotto l’Hotel Amphora, chiede 325 Kn al giorno per l’ombrellone; meglio fare due passi in più fino alla spiaggia Hula Hula che noleggia lettini doppi in stile futon a 100 Kn.

Nella direzione opposta invece ti aspetta Pokonji Dol, la più grande spiaggia di Hvar, raggiungibile con una passeggiata di 30 minuti. Da qui, con altri 25 minuti di cammino lungo un bellissimo sentiero tra gli scogli arriverai alla remota e incontaminata Mekicevica.

Spiagge a est di Hvar Città

Se disponi di un’auto, una bicicletta, uno scooter o una barca, a est di Hvar ci sono almeno tre spiagge che vale la pena visitare:

  • Milna
  • Zaraca
  • Dubovica

Milna

Il lido principale di Milna, 3 km da Hvar, è un’ampia striscia di ciottoli con tratti di roccia su entrambi i lati; si può affittare un ombrellone, ma c’è molto spazio anche per la spiaggia libera. A breve distanza è la piccola e meno affollata Mala Milna in cui si trova anche un ottimo ristorante.

Zaraca

Superata Milna, lungo la strada per Stari Grad, uno stretto percorso scende fino a Zaraca, due baie separate da un promontorio di rocce grigie che ricorda vagamente il profilo di una balena. Dietro la spiaggia c’è un popolare ristorante; peccato per il pochissimo spazio di parcheggio.

Dubovica

Proseguendo oltre Zaraca per 2 km, non lontano dal punto in cui la statale svolta a nord verso la galleria, vedrete il sentiero sassoso che conduce a una delle più belle spiagge di Hvar. La baia, che si allunga tra un gruppo di casette di pietra con un paio di caffè-bar, è deliziosa: il contrasto tra i ciottoli bianchi e la trasparente acqua turchese è abbagliante.

L’ampio lido e i fondali bassi la rendono perfetta per le famiglie con bambini; c’è un parcheggio ben visibile in grado di accogliere una cinquantina di auto.

Spiagge delle Isole Pakleni

Il magnifico arcipelago di isolette boscose che si estende immediatamente al largo di Hvar, cela spiagge incantate bagnate da acque cristalline.

Le Isole Pakleni che derivano il proprio nome da paklina “resina”, in riferimento ai pini che un tempo le ricoprivano; questo materiale viscoso liposolubile serviva come impermeabilizzante per le barche.

Jerolim, nota per la sua spiaggia per naturisti, è quella più vicina alla costa. Poco distante c’è la rumorosa Marinkovac con il beach club affacciato sulla baia di Stipanska. Carpe Diem Beach si ispira allo stile glam dei Club Med: durante il giorno sono previsti intrattenimenti per famiglie, mentre la notte è dedicata agli irriducibili del divertimento con feste e musica ad alto volume.

All’estremità opposta si trovano la sabbiosa Zdrilca e Mlini, più simile a una laguna, entrambe dotate di ristoranti e di graziosi piccoli cottage in pietra.

Delle 11 isole, la più grande è Sveti Klement. Conta tre piccoli centri abitati, tra cui Palmizana che offre possibilità di pernottamento, ristoranti e una bella spiaggia di sabbia. Il fondale è tranquillo e ci sono rocce da cui potersi tuffare. Seguendo il viottolo per Konoba Dionis che attraversa una macchia di rosmarino selvatico, arriverai fino al grazioso villaggio di Vlaka, un curioso conglomerato di abitazioni circondato da un groviglio di enormi cactus.

Le Pakleni sono servite da regolari collegamenti in taxi d’acqua che partono da un punto di fronte all’Arsenale di Hvar Città. La spesa si aggira sulle 60-80 Kn a seconda della distanza. In alternativa è possibile prenotare un tour delle isole organizzato dalle guide di Musement, GetYourGuide e Viator. Cerca i loro siti su internet o clicca sui seguenti link in modo tale da poterti subito collegare alla pagina web:

Che impressione hai avuto delle spiagge di Hvar? Faccelo sapere nei commenti e condividi l’articolo se ti è piaciuto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *