Isola di Losinj: cosa fare, cosa vedere e dove dormire

Isola di Losinj: Museo Apoxymenos

Lunga 31 km, l’Isola di Losinj è più turistica di Cres e presenta una vegetazione più lussureggiante. Mali Losinj è la città principale, e anche se attrae vacanzieri da tutta Europa, conserva un centro storico ed un porto relativamente incontaminati dal turismo di massa.

A pochi passi c’è Veli Losinj, più piccola e dal fascino discreto tipico dei villaggi di pescatori; in alta stagione si riempie anch’essa di visitatori.

Mali Losinj

Adagiata lungo entrambi i versanti di una baia profonda, Mali Losinj è uno dei porti più incantevoli dell’Adriatico, orlato di graziose case mediterranee che recano i segni del tempo e circondato da verdi colline.

Cosa vedere a Male Losinj

Sul lungomare Riva Losinjskih Kapetana, costeggiato da piante subtropicali e invaso dalle bancarelle di souvenir e dai tavolini dei caffè, sorge una serie di imponenti dimore ottocentesche fatte costruire dai capitani di marina locali.

A sud la Riva termina in Trg Republike Hrvatske, piazza da cui Brace Vidulica conduce all’interno nella parte più antica della città.

Apoxymenos

Andato persa in un naufragio, l’Apoxyomenos fu ritrovato sul fondale marino vicino a Losinj nel 1996. Venne esposto al Louvre di Parigi e al British Museum di Londra, prima di trovare uno spazio permanente a Palazzo Kvarner, nel porto di Mali Losinj.

Questa statua greco-romana del I sec. a.C. rappresenta un atleta nudo che si pulisce dopo gli allenamenti: apoxyomenos, può essere tradotto liberamente come “colui che si sta detergendo”.

Per ammirarne la figura è necessario pagare un biglietto di 75 Kn; il museo è aperto da martedì a domenica con i seguenti orari:

  • 10.00-22.00 da maggio a settembre,
  • 10.00-13.00 a ottobre, marzo e aprile.

Palazzo Fritzy

Proprio dietro il porto, l’elegante Palazzo Fritzy ospita tre collezioni diverse: una raccolta di dipinti soprattutto secenteschi e settecenteschi, una serie di belle fotografie di inizio Novecento e un’affascinante esposizione di arte del XX secolo. Il pezzo più interessante è una statua di argilla alta 10 cm, probabilmente etrusca, risalente al VII sec. a.C. e soprannominata “la signora di Cikat”.

Interi e ridotti rispettivamente a 35 e 25 Kn. Gli orari di apertura variano in base al periodo dell’anno:

  • gennaio e febbraio solo su appuntamento allo 051 231173;
  • marzo-metà giugno, da martedì a sabato 10.00-13.00 e 18.00-20.00;
  • metà giugno-metà settembre, tutti i giorni 10.00-13.00 e 19.00-22.00;
  • metà settembre-ottobre, da martedì a venerdì 10.00-13.00 e 18.00-20.00, sabato 10.00-13.00;
  • novembre e dicembre, da martedì a venerdì 10.00-13.00 e 17.00-19.00, sabato 10.00-13.00.

Chiesa della Natività

Salendo dalla Riva attraverso strade strette e scalini si raggiunge la parte alta e più antica di Mali Losinj, dominata dalle torri della Chiesa della Natività. All’interno sono custodite alcune interessanti opere d’arte, tra cui un dipinto della Natività eseguito da un artista veneziano e le reliquie di San Romolo. È visitabile solo durante la messa.

Kastel

Dietro la chiesa, i gradini conducono al Kastel, una fortificazione seicentesca con mura e bastioni in pietra in gran parte intatti. Usata in passato come sede per i concerti all’aperto, oggi è recintata e vuota.

Giardino dei Profumi

All’estremità meridionale della cittadina (circa 15 min a piedi dalla Riva), si estende il Giardino dei Profumi. Vanta più di 250 varietà di piante endemiche, oltre a 100 specie esotiche. Il negozio annesso vende saponi, cosmetici e liquori a base di erbe officinali.

8.30-12.30 e 18.00-21.00, a luglio e agosto e 8.00-15.00, da marzo a giugno e da settembre a dicembre, sono le fasce orarie di visita; l’ingresso è free. Ricordati che il momento migliore per godere appieno di questo paradiso profumato è dopo la pioggia, quando le file ammassate di salvia, rosmarino, lavanda, origano e timo emanano una fragranza davvero inebriante.

Cosa fare a Male Losinj

Ciclismo e escursionismo sono sempre più praticati, mentre le acque al largo dell’Isola di Losinj ben si adattano alle immersioni grazie all’eccellente visibilità e alla ricca fauna marina; in questo tratto di mare, tutelato dalla Losinj Dolphin Reserve, abita l’unica colonia di delfini residente nell’Adriatico.

Gli amanti delle immersioni potranno esplorare un relitto del 1917, una grande grotta marina dalle acque relativamente basse adatte ai principianti e la magnifica barriera corallina di Margarita al largo dell’Isola di Susak.

Baia di Cikat

La spiaggia principale di Mali Lošinj si trova attorno alla baia di Cikat, 3 km a ovest della città, dove un sentiero costiero collega spiagge di cemento e rocciose a un paio di tratti a ciottoli. Con un’esposizione al vento ideale è un ottimo posto per dedicarsi al windsurf.

Baia di Valeskura

Un buon modo per evitare la folla vacanziera è dirigersi verso la strada costiera che da Mali Losinj raggiunge Veli Losinj, attorno alla baia di Valeskura. Qui l’isola si allunga in una splendida penisola quasi disabitata a forma di pollice, che offre magnifiche spiagge e tratti di costa rocciosa senza bar o sedie a sdraio.

Dove dormire a Male Losinj

In paese ci sono numerosissime soluzioni d’alloggio, anche se i grandi alberghi si concentrano nella baia di Cikat. Molte agenzie online come Booking (booking.com), Hotels (it.hotels.com) e Vrbo (vrbo.com/it), offrono anche camere private e appartamenti.

Tra le strutture migliori di Male Losinj segnaliamo il Boutique Hotel Alhambra e l’affittacamere Mare Mare Suites.

Boutique Hotel Alhambra

Le camere dell’Alhambra avranno anche un prezzo decisamente elevato (partono da 3900 Kn) ma sono pervase da un senso di stile, spazio e raffinatezza che non si trovano altrove. L’arredo è elegante senza essere eccessivo e il servizio eccellente. Cercalo su Booking o clicca sul link seguente in modo tale da poterti subito collegare alla pagina: https://www.booking.com/hotel/hr/boutique-alhambra.it.html.

Mare Mare Suites

Affittacamere di charme posizionato all’estremità settentrionale del porto, vanta piccole doppie pulite e decorate nei toni caldi del rosso e dell’arancione con qualche tocco rustico ma di design. Sul tetto c’è una piscina e i clienti possono utilizzare liberamente i kayak e le biciclette. Cercalo su Booking o clicca sul link seguente in modo tale da poterti subito collegare alla pagina: https://www.booking.com/hotel/hr/mare-mare-suites.it.html.

Veli Losinj

A dispetto del nome (in croato veli significa “grande” e mali “piccolo”), Veli Losinj è in realtà una versione più piccola e più tranquilla di Mali Losin, un pugno di case color pastello allineate attorno a un minuscolo porto naturale.

Cosa vedere a Veli Losinj

Costruita in stile barocco nel 1774, la Chiesa di Sant’Antonio l’Eremita custodisce una bella tempera su legno, la Madonna con Santi dipinta da Bartolomeo Vivarini nel 1475, e le reliquie di San Gregorio. È aperta solo per la messa della domenica, ma si può sbirciare all’interno dalla porta di metallo.

Il Centro di Educazione Marina di Losinj presenta una mostra molto interessante e didattica sull’ambiente marino dell’Adriatico e sui fattori che lo minacciano. Si concentra soprattutto sul gruppo di circa 120 delfini tursiopi che vivono nelle acque intorno a Losinj e Cres. All’interno dell’elegante centro moderno si può vedere un documentario di 30 minuti, osservare la vertebra di un piccolo di balenottera lungo 11 m e visitare le mostre multimediali.

Aperto tutti i giorni con i seguenti orari:

  • 9.00-14.00 ad aprile, maggio e ottobre
  • 9.00-12.00 e 17.00-22.00 giugno-settembre
  • 10.00-12.00 novembre-marzo,

ha un costo d’ingresso di 30 Kn; tra le opzioni per sostenere le iniziative ambientalistiche locali, si segnala l’adozione di un delfino al costo di 240 Kn l’anno. Per maggiori dettagli consulta il sito web: https://www.blue-world.org.

Subito dietro il porto, uno stretto vicolo conduce a un’imponente torre difensiva costruita dai veneziani nel 1455 per scoraggiare le incursioni dei pirati. Oggi è sede del Museo della Torre con mostre temporanee legate alla storia navale dell’isola. Ticket: 35 Kn; orari: 10.00-13.00 e 19.00-22.00 da martedì a domenica nei mesi di luglio e agosto. Nel resto dell’anno lavora con orario ridotto.

Gite organizzate all’Isola di Losinj

Musement, GetYourGuide e Viator dispongono di un eccellente ventaglio di gite ed escursioni in giornata a Losinj che affrontano i chilometri di sentieri presenti sull’isola. Se sei interessato, cerca i loro siti su internet o clicca sui seguenti link per accedere alla pagina web:

Che impressione hai avuto dell’Isola di Losinj? Faccelo sapere nei commenti e condividi l’articolo se ti è piaciuto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *